Sandro Pertini

I ben pensanti non accettano che si segua una strada diversa dalla loro….



23 dic 2014

Orrore Gb: politici stupravano bambini e li uccidevano dopo orge

Nella foto il pedofilo Savile con i politici Margaret  Thatcher sopra e qui con Tony Blair

Orrore Gb: politici stupravano bambini e li uccidevano dopo orge

LONDRA (IRIB) - Uno spaccato di orrore che supera l'immaginazione di scrittori e registi. Una serie di abominevoli casi di pedofilia sono emersi in Gran Bretagna.
Ma stavolta con particolari di inaudita depravazione ed orrore e che coinvolgono i parlamentari britannici. Scotland Yard ha infatti scoperto a distanza di oltre 40 anni, l'esistenza di una rete di deputati pedofili che negli tra gli anni '70 e '80 era solita riunirsi per violentare in gruppo e poi uccidere bambini tra i 10 ed i 12 anni. La polizia sta investigando almeno su tre casi. Nel primo il protagonista è un deputato conservatore che avrebbe strangolato e ucciso un dodicenne durante un orgia negli anni '80 davanti ad altri membri dei Comuni dopo che tutti avevano abusato della giovane vittima. Il tutto sarebbe avvenuto in un condominio di lusso abitato da deputati nel centro di Londra. A svelare il complotto criminale il Sunday Telegraph che narra anche di un secondo caso di stupro di gruppo finito in assassinio: in questo caso la vittima aveva solo 10 anni, e dopo essere stato violentato, venne di proposito gettato da un auto in corsa da uno dei suoi stupratori, morendo nell'impatto con l'asfalto.
A svelare la rete degli orrori agli investigatori un uomo che oggi ha più di 50 anni e che è si è fatto avanti a denunciare i casi, rivelando di essere stato, uno dei 15 bambini vittima della rete di deputati stupratori-killer. Ha raccontato che veniva consegnato regolarmente dal padre ai suoi aguzzini che lo prelevavano a casa in macchina e lo portavano in hotel o in alcuni appartamenti dove veniva violentato da «figure politiche e militari di primo piano». Alcuni degli stupri avvenivano in appartamenti nel complesso di Dolphin Square a Pimlico, che ospitava le residenza londinesi di molti deputati. L'uomo ha riferito di essere stato testimone oculare dei due casi di omicidio citati dal Telegraph, ma di aver saputo dell'esistenza di altri delitti. In particolare ha raccontato di essere stato nella stessa stanza dove il deputato conservatore strangolò il 12enne. Del killer si è limitato a dire che aveva capelli marroni ma senza fornire altri particolari utili all'indentificazione, anche se i crimini, tutti avvenuti ormai almeno oltre 30 anni fa, difficilmente potranno portare ad un processo. I criminali potrebbero essere infatti ormai deceduti. Scotland Yard ha battezzato l'inchiesta «Operazione Faibanks» e senza fornire altri particolari ha però sottolineato che «risultano altri casi non solo di abusi sessuali ma anche di possibile omicidio delle vittime»

da: mercatoliberotestimonianze.blogspot.it

Nicoletta Forcheri 5 luglio 2014
Stronzi nel pubblico e stronzi nel privato?

Leggendo l’articolo del Corriere (cfr. www.corriere.it) butto giù le seguenti considerazioni.
Ha occupato le cariche più importanti nella Commissione europea, per una quindicina di anni, il sospetto numero uno di avere fatto sparire
un importante dossier di pedofilia ad alto livello nei circoli ministeriali inglesi, ordinato da Cameron: Sir Leon Brittan, fatto cavaliere nel 1989, fu paracadutato dal Bilderber a commissario per la Concorrenza nel 1989, poi al Commercio e agli Eseri nel 1998 per diventare vice presidente della Commissione europea, con conseguente rassegnazione nello scandalo Santer di accuse di frodi.
Insignito baronetto di Spennithorne, nel febbraio 2000 accumula la vicepresidenza di UBS AG Investment Bank (banca dealer), ed è amministratore non esecutivo di Unilever in felice compagnia di Prodi occupato a svendere l’IRI che presiedeva (nel 1993, dopo una consulenza con Goldman, Prodi svendeva il gruppo Cirio Bertolli De Rica (SME) ad una società che non  aveva i requisiti, la Fisvi, per passarne il controllo della Bertolli alla UNILEVER cfr. www.rischiocalcolato.it).
 
Sempre il sospetto numero uno di avere fatto sparire l’importante dossier di pedofilia che coinvolgeva personaggi altolocati della società inglese negli anni 80 e 90, è un assiduo del bilderberg, ed è stato oggetto di una interrogazione parlamentare del PE alla Commissione Santer (cfr. http://bilderberg.org/bilder.htm) per la sua partecipazione al club privato in qualità di commissario europeo, interrogazione a cui Santer risponde con la solita supercazzola che si vuole super neutrale nella forma per non mostrare l’evidente parzialità nel merito.
Quindi l’ex commissario europeo sarebbe il sospetto numero 1 di avere fatto sparire questo importante dossier sulla pedofilia altolocata mentre il suo compagno di avventura, Barroso, presidente della Commissione europea uscente, già da tempo è stato indiziato in voci da corridoio e indagini anche serie, nel caso del rapimento della bimba Madeleine McCann, come spiegato dal giornalista di indagine poi misteriosamente deceduto Christopher Story (cfr. http://christopherstory.org/) il cui materiale sensibile comunque sta sparendo a vista d’occhio dal net.
Ricordo che tempo fa era spuntata una lista di Anonymous, ora introvabile nel net, di presunti pedofili scampati al caso Dutroux, di cui alcuni personaggi chiave della politica, delle banche e del Bilderberg, ad esempio certo Lippens, ex amministratore delegato della Fortis, anima gemella di Caltagirone di MPS nel farla fallire, accollare i debiti allo Stato belga e regalarla ai suoi veri padroni in BNP Paribas.
Ricordo ancora, per essere stata a Bruxelles al momento dei fatti, che il dossier Dutroux fu insabbiato nel cerchio magico del potere, e che l’unico incarcerato, che riuscì persino a scappare per un breve giorno, porta un cognome che è tutto un programma per la massoneria satanista (“Delbuco”).
Quindi c’è da chiedersi, la pedofilia che rispunta regolarmente in politica, come viene utilizzata? Come arma di ricatto per pedofili VERI catapultati al potere o come arma di ricatto per non pedofili ma persone che disturbano e quindi per denigrarne la fama (cfr. Pasolini?)?
Oppure si può affermare come il blogger David Icke (cfr. www.davidicke.com) che:
La pedofilia e il satanismo sono il cemente che tiene insieme la cospirazione dalla politica al resto del “sistema” nel mondo.

Nessun commento:

Posta un commento