Sandro Pertini

I ben pensanti non accettano che si segua una strada diversa dalla loro….



13 nov 2014


Giulia Gibertoni e l'immigrazione in Emilia Romagna


Giulia Gibertoni e l'immigrazione in Emilia Romagna
"Il MoVimento 5 Stelle chiede che l'immigrazione sia gestita con buonsenso, rigore e serietà. I clandestini e chi delinque vanno allontanati come avviene in ogni Paese del mondo. Vanno accolti i veri profughi da guerre e dittature, integrato seriamente chi vive, lavora e paga le tasse qui, garantiti servizi e controlli sanitari a tutela di tutti. La Lega invece da sempre favorisce l'immigrazione irregolare per poi poterla cavalcare a ogni scadenza di mandato per avere voti, senza mai risolvere i problemi una volta eletti. Partecipando ad una tribuna elettorale su Teleducato di Parma ho rinfrescato la memoria a Matteo Salvini, il leghista che ha il 50% di assenze al Parlamento Europeo e oggi e domani dovrebbe essere in seduta plenaria al Parlamento Europeo. Invece è impegnato a fare il "tutor" del candidato leghista-berlusconiano in Emilia-Romagna. Ma non era lui ad affermare che "l'Europa era la madre di tutte le battaglie"? Il suo stipendio lo paghiamo tutti. Anche quando non è presente (non viene corrisposta all'assente solo la diaria giornaliera benchè ne dica Salvini). Nel 2003 la Lega al governo con Berlusconi ha firmato la Convenzione di Dublino II che in sostanza afferma che un rifugiato deve rimanere nel primo Paese di arrivo. Quindi se arrivano tutti in Italia per ragioni geografiche di vicinanza all'Africa devono rimanere nel nostro Paese anche se non vogliono. Il 2 luglio 2014 il Movimento 5 Stelle ha fatto approvare dall'assemblea dell'OSCE un impegno per rivedere questo meccanismo senza senso e far sì che siano tutti i Paesi ad occuparsene. La Lega ? Ha votato contro! La legge sull'immigrazione è ancora la Bossi-Fini. Non ha risolto i problemi, li ha peggiorati. Gli stessi sindacati di polizia, anche quelli più a destra come il SAP ricordano affermano che molte norme leghiste hanno reso le espulsioni di irregolari più difficili, diminuendo contemporanamente la sicurezza per i cittadini. Norme che il M5S ha contribuito a cancellare per snellire i procedimenti d'esplusione per gli irregolari, garantendo al tempo il rispetto dei diritti umani e minori spese a carico dei cittadini italiani."  
Giulia Gibertoni - Candidata presidente Emilia Romagna, MoVimento 5 Stelle

Nessun commento:

Posta un commento